Leonardo Manera si esibisce al Salone Margherita in "Segnali di fumo"

Leonardo Manera, comico affermato proveniente da Zelig e che ha partecipato a numerose trasmissioni televisive, quali Seven Show, Paperissima, Quelli che il calcio e Ciro, si é esibito la sera del 16 Aprile al Teatro Salone Margherita di Roma nello spettacolo "Segnali di fumo". Nella serata a Roma, Manera, attore, autore e, principalmente, cabarettista nel corso di un esilarante spettacolo ha divertito il pubblico proponendo vari personaggi del suo ampio e collaudato repertorio, all'interno del quale il comico é riuscito alla sua maniera a saper cogliere ed evidenziare la realta' dell'Italia di oggi nei suoi aspetti più comici o per meglio dire tragicomici. E' così per il medico del pronto soccorso che per mancanza di fondi da parte dell'ospedale in cui lavora diventa una specie di cinico aguzzino con i pazienti. Un richiamo evidente alla situazione della sanita' pubblica.  Ma questo é solo uno dei suoi numerosi personaggi, tra i quali vi sono anche il giovane annoiato di paese e l'anziano della provincia del nord Italia. Ma per questi vi sono anche dei "segnali di fumo" che lasciano ben sperare per il futuro. Surreali ed al limite del paradosso appaiono anche i monologhi che il comico propone al pubblico con sorprendente capacita' dialettica e padronanza del linguaggio: sono infatti i discorsi sui tipici comportamenti umani ricorrenti che piu' si prestano a situazioni di imbarazzo e di lettura interpretativa (in questo caso comica) nell'Italia disillusa di oggi, quali il corteggiamento, l'amore, il matrimonio, la sessualita' e la vita coniugale, a mettere in luce la sua particolare verve comica e la sua lettura pseudo scientifica delle situazioni, non priva di notevoli capacita' analitiche e di un ricercato gusto del paradosso, che si traduce poi in capacita' di far ridere il pubblico con esilaranti battute a sorpresa. Le gag migliori sono quelle che trovano la propria costruzione comica nel ragionamento surreale e coerente rispetto a situazioni che sono tipiche e comuni a tutti, piuttosto che nella battuta da cabaret o ripresa dal gergo dialettale.
Inventore della parodia del cinema polacco con i personaggi di Kripstak e Petrektek, Leonardo Manera ha ottenuto nel corso della sua carriera vari riconoscimenti a livello nazionale: nel 1996 ha vinto il Festival nazionale del Cabaret e nel 1997 il premio della critica alla Zanzara d'oro, trasmessa su Rai Uno.

 
 
Last modified onMartedì, 12 Maggio 2015 07:59
Rate this item
(0 votes)

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

back to top

cerca nel sito

Login

Sign In or Create Account