Savino Zaba al Salone Margherita incanta il pubblico con la musica swing Featured

L'11 e 12 marzo Savino Zaba si é esibito al Salone Margherita di Roma con lo spettacolo “Canto…anche se sono stonato”, titolo ispirato alla celebre canzone di Lelio Luttazzi. Savino Zaba é un conduttore televisivo, radiofonico, showman e cantante istrionico, capace di intrattenere il pubblico conducendolo per tutto lo show in un viaggio musicale attraverso i novant'anni di storia della radio italiana. Lo showman é attorniato dalla Stonato band, un validissimo quintetto che si compone di batteria, basso, tromba, sassofono e tastiere, e dalle Swing Out Dancers, un frizzante duo formato dalle vivaci ballerine Tiziana Loconsole e Deborha Brandonisio, che con la danza e i costumi d’epoca sa far rivivere al pubblico le atmosfere e le vibrazioni dell'epoca per tutta la durata dello spettacolo.

 

Savino Zaba ripropone canzoni degli anni venti, poi canzoni italiane degli anni 1939-1945, commentando tra l'una e l'altra il loro a volte difficile rapporto con il regime, che spesso veniva preso in giro attraverso giri di parole ed allusioni più o meno velate nelle canzoni, come avvenne nel caso di "Maramao perché sei morto", celeberrimo brano che fu oggetto di processo, perché il fascismo contestò all'autore che alludesse alla morte di Costanzo Ciano. Il panorama di una Italia sopraffatta dal peso della guerra é ben  rappresentato musicalmente e spiegato narrativamente dal conduttore-cantante. Poi ancora le canzoni che hanno accompagnato la ripresa economica degli anni '50 e '60. Canzoni del Trio Lescano, di Fred Buscaglione, di Iannacci, di Luttazzi, di Renato Carosone, Domenico Modugno e di tanti altri che hanno portato e fatto conoscere la canzone italiana in giro per il mondo.


Il jazz e lo swing magistralmente suonati dai musicisti della Stonato Band e ravvivati dai balletti delle Swing Out Dancers coinvolgono il pubblico con cui Savino Zaba dialoga tra una canzone e l'altra, cantante e interprete sul palcoscenico, voce calda e rassicurante davanti al microfono della radio, con un racconto che fa da filo conduttore di tutto lo spettacolo. E viene spontaneo cantare, battere le mani, seguire il tempo della musica in un crescendo di sonorità e ritmo. Uno spettacolo da godere dall'inizio alla fine, dove il pubblico del Salone Margherita si é divertito molto ed ha partecipato attivamente.

 

“Metti una sera alla radio… buon ascolto e…buona visione.”

 

STONATO BAND

DAVIDE SACCOMANNO Pianoforte

ANTONIO DI LORENZO Batteria

DAVIDE PENTA Basso

MINO LACIRIGNOLA Tromba

FRANCESCO LOMANGINO Sax

SWING OUT DANCERS

TIZIANA LOCONSOLE

DEBORHA BRANDONISIO

Last modified onDomenica, 19 Aprile 2015 19:32
Rate this item
(0 votes)

Leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

back to top

cerca nel sito

Login

Sign In or Create Account